Menu Close

Log Accessi SSH

 

Per esaminare da shell gli ultimi accessi è possibile utilizzare il comando:

last -n 30

(per avere gli ultimi 30 accessi, sia da locale che da remoto tramite ssh)

 

E’ possibile inoltre creare un file in /home dove vengono loggati tutti gli accessi, ecco la procedura: 

– Aggiungi queste righe nel file “.bash_aliases” presente nella tua /home. (come file nascosto)

(se non fosse abilitato da .bashrc, invece scrivile direttamente alla fine del file “.bashrc”)

# Logga accesso user #
echo "Accesso a "`hostname`" in `date`" >> user.log

 echo "utente:" >> user.log

 echo "`who`" >> user.log

 echo "-----" >> user.log

 

– In questo modo, quando un utente (compreso il tuo) si collega/apre una Shell viene loggato.

NOTA:

– Il file non raggiunge grandi dimensioni, ma se ogni tanto vuoi “rinfrescarlo” (dopo qualche mese) puoi rimpiazzarlo eliminandolo.

– Ne verrà creato uno exnovo, alla prima apertura di un terminale

Per esaminare invece i TENTATIVI di accesso, è possibile utilizzare il comando:

grep 'sshd' /var/log/auth.log

 

Per evitare però che grep consumi troppe risorse nel caso in cui il file di log sia molto grande, è possibile farsi ritornare solo le ultime 500 righe con il seguente comando:

less -500 /var/log/auth.log | grep 'sshd'
Posted in Linux, News

Leave a Reply

Your e-mail address will not be published. Required fields are marked *